Microscopi ottici

La microscopia ottica è uno strumento di fondamentale importanza nell’esame della qualità e delle caratteristiche dei materiali, sia nel settore della produzione, che in quello della ricerca applicata.
L’analisi di un materiale mediante microscopia ottica consente di analizzarne la struttura ed individuare la presenza di eventuali difetti o anomalie e di risalire alle cause che possono averne determinato la formazione.

Caratteristiche tecniche degli strumenti

Il laboratorio di microscopia del Centro Ceramico è dotato di:

  • stereo microscopio Leica MZ6 a luce riflessa, con ingrandimenti standard da 6,3 a 40x, che consente una visione tridimensionale del materiale analizzato (particolarmente adatto all’analisi di materiali opachi)
  • microscopio metallografico (Leica DMLM) a luce riflessa, con ingrandimenti standard da 50 a 200x, analisi in campo chiaro.

I microscopi sono collegati ad una fotocamera, che consente l’acquisizione delle immagini e la loro elaborazione (analisi d’immagine), attraverso l’utilizzo di uno specifico software.
Attraverso l’analisi d’immagine è possibile misurare le dimensioni di particolari caratteristici dei materiali quali, ad esempio, la dimensione di grani, pori, difetti ed inclusioni presenti nella loro microstruttura, lo spessore di smalti e rivestimenti.


Contatti:

Microscopi ottici - analisi materiali


Servizi per l’industria

Individuazione e caratterizzazione di:

  • porosità
  • difetti, bolle, cricche
  • stratificazioni dovute a differenze composizionali o di processo
  • forma e dimensione delle particelle di granulati, atomizzati

in materiali ceramici tradizionali, avanzati, vetri, smalti, refrattari.